Whatsapp in Dark Mode

Se hai visto la mia storia su Instagram oppure ti ha incuriosito il titolo e vuoi saperne di più su Whatsapp in Dark Mode, sei nel posto giusto!
Chi mi conosce sa che non apprezzo particolarmente Whatsapp né le app del gruppo Facebook in generale, ma stavolta merita un applauso.
Davvero, non sto scherzando, Whatsapp in Dark Mode è qualcosa di realmente figo e se stai leggendo questo articolo, molto probabilmente ha incuriosito anche te!

Ci sono due notizie, come sempre, una bella e l’altra cattiva. Partiamo dalla cattiva: se vuoi provarlo in anteprima dovrai utilizzare un telefono Android. Purtroppo sì, come avrai già intuito, se possiedi un iPhone dovrai aspettare l’aggiornamento ufficiale, a meno che non utilizzi altri metodi poco ortodossi come Jailbreak, Impactor o store alternativi (Tweakbox e company), lascia stare, non ti riempire l’iPhone di schifezze, la Dark Mode può aspettare, è solo un aspetto grafico, suvvia! Non ti cambia la vita.

E il fatto che riduca l’affaticamento degli occhi, beh è una vera cretinata, te l’assicuro! Se vuoi davvero che i tuoi occhi stiano tranquilli, la notte, nel letto, spegni il telefono e dormi!

Arriva adesso la buona notizia, se usi un telefono Android puoi installare fin da subito la Beta di Whatsapp e provare la Dark Mode.

Tutto quello che devi fare è installare l’apk che trovi a questo link, una volta scaricato il file, aprilo e poi clicca installa (se non hai mai installato un file apk dovrai prima attivare “Sorgenti Sconosciute” dalle impostazioni del tuo telefono). Una volta installato, apri Whatsapp normalmente, in impostazioni e poi in chat troverai il tema “Chiaro o Dark Mode”

Ti è piaciuto l’articolo? Beh condividilo con i tuoi amici!

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Prev
Ludovica Nasti: l’amica geniale pluripremiata

Ludovica Nasti: l’amica geniale pluripremiata

Ludovica Nasti, giovane attrice, protagonista della prima serie

Next
Il prima-festival con Ema Stokholma affiancata da Gigi e Ross

Il prima-festival con Ema Stokholma affiancata da Gigi e Ross

Volete conoscere tutti i segreti della 70° edizione del Festival di

You May Also Like