L’omaggio di Mika a Fabrizio De André sul palco dell’Ariston

Ospite internazionale del 70° Festival di Sanremo, Mika entusiasma il pubblico del teatro Ariston durante la terza serata di Sanremo 2020.

Il cantautore libanese naturalizzato britannico, alla sua terza apparizione a Sanremo, si è esibito in un medley delle sue “Dear jealousy” e “Happy ending” prima di dedicare un omaggio, in italiano – lingua che conosce benissimo – a Fabrizio de André cantando la sua “Amore che vieni, amore che vai”.

«Ciao Italia, grazie di avermi invitato – ha detto – all’inizio sapevo dire solo ciao, arrivederci, nel blu dipinto di blu. Poi ho preso lezioni, e ascoltando la vostra musica ho imparato tante cose. Dalla, Battiato, De André. Quante cose mi ha insegnato dell’Italia e di me. Quando mi hanno chiesto di cantarlo mi sono spaventato, poi mi sono detto ‘no, non devo, lui ha scritto una canzone che dice proprio quello che io penso dell’amore, amore che comincia, amore che finisce, è come se nel mondo ci fosse questa grande quantità di amore che ci scambiamo, amore che viene, amore che va’».

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Prev
Sanremo 2020 ‘da record’ su digital e social

Sanremo 2020 ‘da record’ su digital e social

La diretta streaming della seconda serata Festival di Sanremo 2020 ha

Next
La terza serata di Sanremo 2020

La terza serata di Sanremo 2020

L’inizio della terza puntata dell’edizione numero 70 del

You May Also Like