Ischia Film Festival: 20 anni insieme

in programma dal 25 Giugno al 2 Luglio

Vent’anni di successi e grande cinema tra opere internazionali in anteprima, divi di Hollywood e chi ha fatto la storia della cinematografia del nostro paese. L’Ischia Film Festival quest’anno festeggia il suo ventennale. Dal 25 giugno al 2 luglio al Castello Aragonese di Ischia ci saranno proiezioni, incontri e fantastici eventi da non perdere.

Castello Aragonese d’Ischia © Christophorus Reisen

A Toni Servillo, l’Ischia Film Award 2022

L’attore Toni Servillo, definito dalla stampa internazionale uno dei più influenti del mondo riceverà l’Ischia Film Award 2022, riconoscimento che negli anni è andato ad eccellenze come Carlo Verdone, Benoît Jacquot e Mario Monicelli.

Gli Ospiti del Festival

Oltre all’appena citato Toni Servillo, saranno presenti Silvio Orlando, Matilda De Angelis, Rocco Papale, Leonardo Di Costanzo, Massimiliano Gallo, Denise Capezza, Lillo, Gianfranco Gallo, Gianluca Fru, Gigi e Ross.

Toni Servillo © Radio Treccia

Il Programma 2022

Il programma di quest’anno conta 91 opere nei diversi linguaggi cinematografici (fiction, cinema del reale e animazione), di cui 57 saranno proiettate in presenza negli spazi della Castello Aragonese e 34 disponibili esclusivamente online per la sezione Scenari (non competitiva).
Si tratta di storie provenienti da ogni Paese del mondo che abbracciano visioni e argomenti di grande attualità.

Sarà un’edizione speciale, durante la quale celebreremo i 20 anni di un Festival che è stato il crocevia nel Mediterraneo per le voci del cinema mondiale

Michelangelo Messina – Ideatore e Direttore Artistico dell’Ischia Film Festival
Michelangelo Messina © Alessio Romaniello

Gli Spazi del Festival

Il Castello Aragonese

Il Castello Aragonese è una fortificazione che sorge su un’isola tidale di roccia trachitica posto sul versante orientale dell’isola d’Ischia, collegato per mezzo di un ponte in muratura lungo 220m all’antico Borgo di Celsa, oggi conosciuto come Ischia Ponte.

L’isolotto su cui è stato edificato il castello deriva da un’eruzione sinattica avvenuta oltre 300mila anni fa. Raggiunge un’altezza di 113 metri sul livello del mare e ricopre una superficie di circa 56 000 m2. Geologicamente è una bolla di magma che si è andata consolidando nel corso di fenomeni eruttivi e viene definita “cupola di ristagno“. Sin dal 2003 nei suoi spazi all’aperto ogni anno nell’ultima settimana di giugno si svolge l’intera programmazione dell’Ischia Film Festival, l’evento cinematografico dedicato alla diversificazione culturale dei territori attraverso l’audiovisivo.

Castello Aragonese © Ischia Film Festival

La Cattedrale dell’Assunta

Questa cattedrale fu eretta dalla popolazione in sostituzione di quella situata sull’isola maggiore, distrutta dall’eruzione vulcanica del 1301. È una basilica a tre navate, e lo spazio absidale era verosimilmente ricoperto da una cupola a sesto ribassato. Nel 1509 vi furono celebrate le nozze tra Ferrante d’Avalos e Vittoria Colonna. Originariamente di stile romanico, fu ritoccata nel XVI secolo e rifinita successivamente con stucchi barocchi. Nel 1809 fu distrutta dalle cannonate degli inglesi, per cui si presenta oggi come uno spazio semiaperto, senza soffitto.

Cattedrale dell’Assunta © Ischia Film Festival

Il terrazzo degli ulivi

Il terrazzo degli ulivi, utilizzato dalla Corte Reale, gode l’intera vista del golfo di Napoli e dell’imponente Vesuvio. Decine di ulivi fanno da sfondo a questa suggestiva location.

Il terrazzo degli ulivi © Ischia Film Festival

Terrazza della casa del Sole

Antica costruzione del Castello, nella quale oggi sono esposti resti delle epoche passate ed arte moderna. Si possono ammirare pregevoli strutture architettoniche, che si sovrappongono, risalenti ad epoche diverse. Dalla Casa del Sole si gode un meraviglioso panorama sulla baia di Cartaromana e con lo sguardo si può spaziare fino all’isola di Capri.

Terrazza Casa del Sole © Ischia Film Festival

La Piazza d’armi

La Piazza d’armi del castello Aragonese si trova nella parte bassa del castello, le alte mure di protezioni denotano un avamposto bellico per la protezione del maniero. Al suo interno un enorme piazzale a ridosso della Santa Barbara che resta incastonata tra le mure del Castello. Tra i possenti muraglioni di difesa che circondano in gran parte il perimetro del castello sono visibili le feritoie che servivano per l’inserimento dei cannoni. La piazza d’Armi sarà aperta esclusivamente per le proiezioni del Festival.

Piazzale delle armi © Ischia Film Festival

Cortile del carcere borbonico

Nel 1823 Ferdinando I° trasforma il Castello in luogo di pena per gli ergastolani e nel 1825 il figlio Francesco I° ne fa addirittura un carcere per reati comuni. Nel 1851 il carcere viene trasformato in luogo di pena per i condannati politici tra cui Michele Pironti, Carlo Poerio, Nicola Nisco, Silvio Spaventa e altri che si sono opposti al potere dei Borbone. Con l’entrata di Garibaldi a Napoli nel 1860 il carcere politico viene soppresso e Ischia si unisce al Regno d’Italia.

Le location sopra citate saranno tutte a disposizione per le serate del festival e accoglieranno le numerosi proiezioni in programma.

Carcere Borbonico © Ischia Film Festival

Come partecipare?

A partire dal 20 Giugno sarà possibile acquistare i biglietti per le proiezioni presso l’info point del festival (Piazzale Aragonese, accanto Bar Cocò) oppure in prevendita online.

Tutte le informazioni sui biglietti del Festival sono disponibili a questo link

Noi di ReporTeen ci saremo e voi? La ventesima edizione dell’Ischia Film Festival si terrà in presenza  dal 25 Giugno al 2 Luglio 2022 presso il Castello Aragonese di Ischia.

Total
0
Shares
Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Prev
Destiny 2: La Regina dei Sussurri è un’espansione colossale

Destiny 2: La Regina dei Sussurri è un’espansione colossale

Dopo l'evento celebrativo dei 30 anni di Bungie, eccoci giunti all'inizio

You May Also Like